Cosa è una casella di testo

Quando creiamo una maschera o un report di Microsoft Access, abbiamo bisogno di inserire una serie di oggetti (tecnicamente dei controlli) per averli poi o visualizzati o stampati.

Serviranno testi, grafica, immagini, per rendere a video o su carta dati e informazioni.

Uno degli oggetti più utilizzati è la casella di testo:
la casella di testo di Microsoft Access è un rettangolo che può contenere caratteri di testo,
e che permette all’utente di immettere o visualizzare informazioni.

Per fare un paragone (anche se non correttissimo) possiamo pensare alla casella di testo come a una cella di Excel;

CasellaDiTesto

le celle A2 e B2 contengono un valore numerico
la cella D2 contiene invece una formula con calcoli (che possono riferirsi anche ad altre celle)
la cella C2 contiene una stringa di testo…

Ogni casella di testo di Access ha un nome proprio che può essere personalizzato a piacere, ha una formattazione simile a tutte le formattazioni che si trovano comunemente nei software di Microsoft Office, ed è caratterizzata da una serie di proprietà che sono settabili in modalità struttura maschera o struttura report.

In una maschera di Microsoft Access in modalità struttura vedremmo:

CasellaDiTesto

La stessa maschera in modalità visualizzazione diventa:

CasellaDiTesto

La proprietà principale della casella di testo è l’origine dati ovvero l’indicazione di cosa la casella di testo deve mostrare al suo interno quando viene visualizzata o stampata.
Si tratta quindi:

  • del riferimento al nome del campo della tabella che contiene il dato o il testo da visualizzare
  • oppure della formula che contiene i vari calcoli o concatenamenti che dovranno restituire il valore desiderato al momento della visualizzazione o della stampa
  • niente nel caso vogliamo avere una casella di testo da compilare durante l’uso del programma

Buona continuazione a tutti
R 🙂 bert 🙂